fbpx

Aci e Galatea

2019-10-15
Uncategorised

Uno dei nostri tour in barca a vela vi porta nelle limpide acque che bagnano i Faraglioni di Acitrezza. Vi siete mai chiesti perché il nome di questo paesino, e non solo, inizia con “Aci”? Ciò è dovuto ad una antica leggenda, la storia d’amore tra il pastorello Aci e la ninfa Galatea.

La leggenda narra del ciclope Polifemo che si era follemente innamorato di Galatea, una delle 50 ninfe del mare. Galatea era però innamorata di Aci, il quale ricambiava il sentimento.
Una sera Polifemo vide i due innamorati baciarsi in riva al mare ed accecato dalla gelosia scagliò un masso contro il pastore. Galatea pianse sul corpo senza vita di Aci, e gli dei, provando pietà trasformarono il giovane ragazzo in un fiume che, dall’Etna sfocia in mare. Il fiume venne chiamato “Akis” e a Capo Mulini esiste una piccola sorgiva chiamata “u sangu di Jaci” . Le cittadine bagnate dal fiume prendono il nome di “Aci” e sono: Acitrezza, Acireale, Aci Catena, Aci Platani, Aci Bonaccorsi, Aci San Filippo, Aci Santa Lucia e Aci Sant’Antonio.

Partecipate ai nostri tour in barca a vela per ascoltare questa e tante altre leggende! Se invece volete visitare le cittadine che portano il nome di Aci prenotate il vostro transfer privato con il nostro partner Sicily Day By Day, avrete la possibilità di conoscere bellezze che vantano origini e tradizioni molto antiche!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *