fbpx

Santa Tecla un luogo tra il mare ed il vulcano

2019-04-24
Uncategorised

Oggi vi portiamo con noi a scoprire un piccolo borgo marinaro nei pressi di Acireale dove è possibile fermarsi per fare un bagno in acque azzurre e limpide: Santa Tecla.

Situata lungo la Riviera dei Ciclopi è costituita da un litorale caratterizzato da scogli e da una spiaggia di ghiaia nera che ricordano la vicinanza del Vulcano Etna: studi geologici rilevano la presenza nel sottosuolo di diverse faglie attive di origine vulcanica attraverso le quali scorre l’acqua che dall’Etna scende verso il mare.  La più importante viene indicata come la “Faglia di Santa Tecla”. Oggi questo borgo fa parte di un centro balneare e residenziale noto come Riviera dei Limoni.

Monumenti e feste

A Santa Tecla è possibile ammirare la Chiesa Madre dedicata alla Santa Patrona ed il santuario Madonna di Fatima: costruito in pietra lavica il cui tetto è il cielo. L’altare è costituito da un blocco di lava, al suo interno oggi vi si celebrano numerosi matrimoni.  Esistono poi delle edicole votive dedicate alla Madonna e ai Santi.

Nel mese di Agosto si svolge la festa dedicata alla Santa Patrona : una processione di barche illuminate a festa in processione sul mare ed il cielo illuminato da fuochi d’artificio.
Monumento altrettanto importante è la Garitta di Santa Tecla. In passato le garitte di vedetta venivano costruite per proteggere una sentinella e offrire un’ampia visuale sulla costa. Quella di Santa Tecla ha forma di parallelepipedo con copertura a piramide, ed ha un’altezza massima di 6 metri.

Potrete fare snorkeling e fare un bel bagno nelle acque di Santa Tecla partecipando al nostro tour di intera giornata con partenza dal molo del porto dell’Etna di Riposto verso Acitrezza. Non perdete questa opportunità!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *